venerdì 30 luglio 2010

Super Mario Galaxy 2

Titolo: Super Mario Galaxy 2

Piattaforma: Wii

Genere: Platform


Sviluppatore: Nintendo

Lingua: Scritto e parlato in ITALIANO

Giocatori: 1-2

Data di uscita: 11 giugno 2010

Pro: Meglio ancora del primo Galaxy
Grande stile grafico e di gameplay

Contro: Trama praticamente inesistente

Recensione: Super mario galaxy 2 è il miglior platform mai creato in casa Nintendo e non. Migliorato sotto ogni aspetto rispetto al primo episodio già di per sè fantastico, Super mario galaxy 2 è l'esperienza platform per eccellenza , ricco di creatività, con un gameplay sempre vario ed un design dei livelli fantastico. Uno di quei capolavori da avere assolutamente se si vuole essere considerati dei veri videogiocatori.

Consigliato: Da avere per forza

Guida: http://multiplayer.it/soluzioni/77791-super-mario-galaxy-2-persi-per-una-seconda-volta-nella-galassia-del-vostro-wii-vi-aiutiamo-noi-a-salvare-mario.html

Valutazione personale
Grafica: 9,5
Sonoro: 10
Giocabilità: 9,5
Longevità: 9

VALUTAZIONE GLOBALE: 9,5



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 21 luglio 2010

Amabili resti

Titolo: Amabili resti
Cast
: Marc Wahlberg, Rachel Weisz, Susan Sarandon, Stanley Tucci, James Michael Imperioli

Regia: Peter Jackson

Durata: 135 min

Anno: 2009
Genere
: drammatico, thriller

Trama: Il film racconta la storia della giovane adolescente Susie Salmon, barbaramente uccisa e che veglia dall'alto la sua famiglia e il suo assassino. La giovane dovrà tenere a freno il suo desiderio di vendetta per riuscire ad aiutare la famiglia a guarire dal dolore.

Parere personale: Inizialmente può sembrare un film un po' diverso dal solito, surreale. Usa strategie originali per parlare della vita e della morte, perciò è gradevole e scorrevole.
Purtroppo però il film prende una piega noiosa, banale e scontata nella seconda parte. Da pellicola particolare passa ad essere un film comune, come tanti altri, nonchè ridicolo per via di scene prevedibili o inverosimili che richiamano un po' i thriller di serie B e che decisamente deludono le aspettative di chi guarda.
Inoltre è spesso difficile seguire il pensiero "filosofico" sui temi della morte e della vita oltre la morte che sta alla base della storia; l'immagine che l'autore ha sulla vita ultraterrena è sviluppata quindi come una banale realtà parallela un po' troppo simile ai comuni stereotipi di paradiso.

Voto: 5

Consigliato: no





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 19 luglio 2010

Essere o non essere...?

Ormai in completa crisi d'identità il nostro caro amico Leandro si sta scindendo in molteplici personalità. Lo si può trovare sotto il nome di Barlafus, Anonimo, Adriano, il cagacazzo, Michele e Lucia e altre ancora.
Lo si può individuare grazie a due fattori: l'assenza dell'icona B a fianco del nome (essendo ospite e non iscritto), ma soprattutto per l'uso di una lingua a sè stante, che trascende le origini indoeuropee.

La cosa sorprendente è il suo non volersi iscrivere pur avendo il maggior numero di ingressi al Blog, addirittura superiore a quello dei creatori.

Che inconsciamente ne sia ossessionato?
O è solamente così altruista da voler incrementare le entrate di modo da rendere il Blog più visibile in Internet?

Ad ogni modo ci sentiamo di ringraziarti per le tue 27 entrate effettuate nel corso della giornata e per quelle che speriamo farai in futuro.

Con affetto....
Michele e Lucia.

Fioritura della colza


Titolo: Fioritura della colza

Autore: Marco Spigolon

Con: Nikon d90 + Sigma 10-20

Eruzione del Kilauea


Titolo: Eruzione del Kilauea

Autore: Marco Spigolon

Con: Nikon d90 + Tamron 17-50

Foto dei lettori

Autore: Marco Spigolon

Con : Nikon D90 + Sigma 10-20















Colosseum


Titolo: Il Colosseo

Autore: Marco Spigolon

Con: Nikon D700 + Tamron 27-85 f2.8

Colosseo


Titolo: Colosseum-Roma

Autore: Marco Spigolon

Con : Nikon D700 + Tamron 27-85 f2.8

cima dell'Haleakala


Titolo: Cima del Haleakala

Autore: Marco Spigolon

Con: Nikon d90 + Sigma 10-20

Collateral

Titolo : Collateral

Cast : Tom cruise, Jamie Foxx, Jada Pinkett, Javier Bardem, Mark Ruffalo,Peter Berg.

Regia : Michael Mann

Durata : 01.59.00

Anno : 2004

Genere : azione

Trama : Max fa l'autista di taxi da 12 anni. Vincent è un killer professionista che deve eliminare cinque testimoni chiave di un'inchiesta su un'organizzazione di narcotrafficanti. Vincent e Max sono costretti a passare una lunga notte insieme ,vagando da una parte all'altra di Los Angeles con polizia e FBI alle calcagna...

Parere personale : Il meglio del film è sicuramente nelle scene d'azione ben fatte per quanto riguarda effetti speciali e sonoro, il peggio paradossalmente sta proprio in queste scene dove troviamo grosse banalità , come ad esempio, una Los Angeles troppo deserta (anche per essere notte) proprio quando servirebbe l'aiuto di qualcuno, poliziotti un po "imbranati", coincidenze a volte troppo forzate.... tutto in chiaro stile "americano" dove l'azione risulta piacevole e adrenalinica ma dove tutto è molto lontano da quello che dovrebbe essere la realtà.

Citazione:"Hai ucciso quella persona così?... neanche lo conoscevi?... -Perchè?... " "Devo uccidere le persone solo se le conosco?"

Voto : 6

Consigliato : Solo a chi predilige l'azione.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 15 luglio 2010

Scrub piedi


INGREDIENTI
un cucchiaino di miele
un cucchiaino di zucchero di canna
mezzo cucchiaino di bicarbonato
qualche goccia di limone

Mettete tutti gli ingredienti insieme in una ciotola e mescolate fino ad avere una pappetta.
Massaggiate con movimenti circolari sui piedi bagnati o umidi, insistendo dove la pelle è particolarmente indurita, non più di 2-3 volte la settimana.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 14 luglio 2010

Colosseo

Titolo: Colosseo
Autore: Dario Vertemara
Con: Canon 400D + Canon 18-55

Canon EOS D1000 Vs Nikon D3000

SIAMO PICCOLE MA CRESCEREMO...







Sono pensate per chi non ha mai avuto una reflex ed offrono tutto quello che serve per iniziare a fotografare inquadrando il mondo da un mirino ottico senza svenarsi.


CANON





La vocazione da reflex di primo prezzo si osserva a livello delle finiture, a partire dal corpo macchina che fa ampio uso della plastica ma per fortuna il deficit costruttivo è compensato dall'ergonomia e dalla disposizione razionale dei comandi, che consentono di gestire con rapidità l'apparecchio.

Ci sono anche i programmi cosidetti intelligenti e semplice è la scelta dei parametri fondamentali della fotografia, per il bilanciamento del bianco e gli Iso ci sono due pulsanti dedicati.

Sul dorso campeggia uno schermo Lcd da 2.5" dal quale è possibile inquadrare in modalità LiveView.

Sul campo si apprezzano le doti di manegevolezza e rapidità operativa derivanti dalla compattezza del corpo macchina e dal modulo autofocus a 7 punti, che mostra la corda solo nelle situazioni di riprese frenetiche e in quelle in cui la luce sulla scena scarseggia.

In quest'ultimo caso il flash incorporato si solleva emettendo dei lampi stroboscopici che risultano però fastidiosi.

Un punto di forza è rappresentato dal mirino che non brilla per copertura ma ha un buon ingrandimento ed una buona luminosità ed inoltre non presenta dominanti cromatiche ma una resa neutra.


Pregi:

-compattezza
-facilità d'uso
-mirino luminoso
-autofocus veloce e silenzioso
-esposimetro preciso
-indicazione iso nel mirino
-nitidezza
-rumore contenuto anche ad alti Iso
-autonomia della batteria

Difetti:

-un po' troppa plastica
-rumore otturatore
-ottimizzazione automatica della luce inefficace


NIKON



La nikon D3000 esibisce una maggiore sostanza rispetto alla Canon Eos 1000D.

Ciò si avverte fin da subito quando s'impugna e si porta all'occhio per scattare.

Il corpo macchina ha dimensioni maggiori e risulta ancora più maneggevole della diretta concorrente.

Inoltre il rivestimento di plastica appare più curato.

L'ergonomia e la disposizione dei comandi rendono intuitivo l'utilizzo sul campo.

Con la D3000 è difficile perdere il momento decisivo, perchè dispone di un modulo autofocus a 11 punti che lavora in sinergia con il motore interno dell'obbiettivo.

Ciò garantisce precisione e silenziosità di funzionamento.

Inoltre possiamo avvalerci del Focus Tracking 3d, che riconosce la forma del soggetto seguendolo all'interno dell'inquadratura.

Sul dorso troviamo uno schermo Lcd da 3" da quale non possiamo inquadrare come se avessimo una compatta: la D3000 non ha il LiveView.

Quindi dobbiamo scattare tenendo l'occhio incollato al mirino che dispone delle medesime caratteristiche di quello della diretta concorrente.

Peccato che presenti una dominante cromatica di colore giallo che non affligge le fotografie ma falsa i colori al momento dell'inquadratura.


Pregi:

-prezzo
-compattezza
-ergonomia del corpo e dei comandi
-costruzione curata
-velocità operativa
-autofocus veloce e preciso
-mirino ampio e luminoso
-flash incorporato dalle funzioni avanzate
-menu ritocco
-autonomia della batteria
-scuola di fotografia digitale integrata

difetti:

-dominante del giallo nel mirino
-tendenza alla sovraesposizione
-rumore elettronico
-manca il LiveView

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Burro vitaminico anti-radicali liberi



MATERIALE

-contenitore 50 ml
-mini-frusta
-provetta graduata 10 ml (o bilancia di precisione)


INGREDIENTI

-burro di murumuru 13,7 g - 15 ml
-olio vegetale di buriti 9 g - 1 ml
-olio vegetale di prugna 30,8 g - 33,5 ml
-vitamina E 5 g - 5 ml (2 gocce)


1. Fate fondere a bagno maria a fuoco dolce 3 cucchiai di burro di murumuru. Togliete dal fuoco e trasferite dentro un recipiente.
2. Traferite l'olio vegetale di buriti e l'olio vegetale di prugna dentro il burro fuso, poi mescolate con cura usando la frusta.
3. Lasciate intiepidire per 5 minuti, poi mettete il preparato nel frigorifero per qualche minuto. Ritirate dal frigorifero quando il preparato è quasi solido.
4. Aggiungete la vitamina E e mescolate con la frusta fino a formare un composto ben omogeneo.
5. Colate la preparazione in un vasetto (scaldarla un po' se è diventata troppo rigida e poi lasciarla raffreddare a temperatura ambiente; se al contrario non è diventata solida, rimetterla in frigorifero).ù


USO
Ottima sia per il viso che per il corpo. Protegge la pelle dalle aggressioni esterne e previene la formazioni di radicali liberi.



CONSIDERAZIONI
Il burro di murumuru è normalmente solido, ma diventa liquido a 30°C. Perciò il preparato va conservato in frigorifero soprattutto nei mesi estivi.
L'odore della crema è particolare, sa di amaretto, ma una volta applicata tende a perderlo.
Ho acquistato tutti gli ingredienti dal sito http://www.aroma-zone.com/ ed anche la ricetta si può trovare lì.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

La variante di Luneburg



Titolo: La variante di Luneburg

Autore: Paolo Mauresig

Trama: Un colpo di pistola chiude la vita di un ricco imprenditore Tedesco.
E' un incidente?
Un omicidio?
Un suicidio?
L'esecuzione di una sentenza?
E per quale colpa?
La risposta vera è un altra: è una mossa di scacchi.
Dietro quel gesto si spalanca un inferno che ha la forma di una scacchiera.
Risalendo indietro,mossa per mossa,troveremo due maestri del gioco, opposti in tutto e animati da un odio inesauribile che attraversano gli anni e i cataclismi politici pensando soprattutto ad affilare le proprie armi per sopraffarsi.
Che uno dei due sia l'ebreo e l'altro sia un ufficiale nazista è solo una delle varianti del teorema.

Citazione: Ancora oggi mi chiedo a volte -ed è alla loro salvezza che penso-, se quanti parteciparono con tanto zelo a questo compito infame udissero levarsi dalle nostre file voci umane, o se, grazie a chissà quali malefici operati sul loro cervello dalla propaganda dei gerarchi, non percepissero soltanto belati e muggiti. (pag.125) [si riferisce a chi si accanì contro gli ebrei durante il nazismo]

Parere personale:La prima parte del libro è un po' lenta e si sofferma ad analizzare la psicologia dei due protagonisti legata in modo indissolubile al gioco degli scacchi. I personaggi principali si possono paragonare a delle pedine disposte su una grande scacchiera della vita, dove a ogni mossa corrisponde la risposta dell'avversario. Ma è nella seconda parte del libro che il ritmo diventa incalzante e come in una partita di scacchi ormai entrata nel vivo si arriva inesorabilmente alla mossa finale che darà scacco matto al Re.
Una originale diatriba tra nazisti ed ebrei raccontata in prima persona da uno dei protagonisti.

Voto personale: 7,5

Consigliato: sì

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 13 luglio 2010

Unghie brillanti e forti

Rimedio per unghie fragili o ingiallite

Che cosa utilizzare?
*una lima per unghie a più facce di questo tipo
*olio di mandorle dolci
*olio di tea tree

*limone
*smalto antigiallo



Dopo un pediluvio, levigate con cura per qualche minuto le unghie con la lima. Inumiditele poi con qualche goccia di limone o olio essenziale di limone puro. Il limone ha potere antisettico e previene l'ingiallimento.
Potete poi massaggiare le unghie con qualche goccia di olio di mandorle dolci e olio di tea tree. L'olio di mandorle dolci rinforza le unghie, l'olio di tea tree è un antisettico naturale molto potente.
Se volete, quando l'olio è asciutto, potete applicare uno smalto antigiallo, ma non è un passaggio necessario.



Come prevenire i problemi delle unghie?
Innanzitutto, prima di mettere qualsiasi tipo di smalto, massaggiate le unghie con olio di mandorle dolci. Togliete l'eccesso con un fazzoletto di carta.
Stendete poi sempre uno smalto base coat, ovvero uno smalto che evita che i pigmenti dello smalto colorato vengano in contatto con l'unghia e che sono una delle cause principali dell'ingiallimento!
Infine, non dimenticare di utilizzare solventi per unghie senza acetone.
Per rinforzarle invece, è sufficiente massaggiare ogni sera qualche goccia di olio di mandorle dolci (ma funziona bene anche il normale olio d'oliva).




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

" Sunny 16 "


Chi ha iniziato a fotografare in pellicola forse ricorderà la vecchia regola riportata su alcune scatole contenenti i rullini e che viene comunemente indicata come " Sunny 16 ", in sostanza la regola empirica dice che per esporre correttamente un soggetto in pieno sole dovremo impostare il diaframma ad f/16 ed usare come tempo di scatto il reciproco intero della sensibilità ISO che stiamo usando. Ad esempio se stiamo usando un ISO 100 imposteremo il tempo di scatto il più vicino possibile a 1/100, con un ISO 200 a 1/200 e così via.

Nulla vieta però di usare qualsiasi coppia equivalente diaframma/tempo che offre la stessa esposizione.

Per cui chiudendo di uno stop il tempo di scatto si dovrà aprire di uno stop il diaframma.


Con l'avvicinarsi del tramonto sarà buon accorgimento compensare di uno stop quindi aprire il diaframma a f/8 trovando la corretta esposizione.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 12 luglio 2010

AUGURI NONNA

she-devil

Titolo: She-Devil
Autore: Michele Colnaghi
Con: Nikon d90 + Tamron Ob. SP AF 17-50 2,8 di II XR LD

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Gatto

Titolo: Gatto
Autore: Lucia Cereda
Con: Nikon d90 + Tamron Ob. SP AF 17-50 2,8 di II XR LD

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

breaking water


Titolo: Breaking Water
Autore: Michele Colnaghi
Con: Fuji s100 fs


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Sonia e Fabio

Titolo: Sonia & Fabio
Autore: Michele Colnaghi
Con: Fuji s100 fs

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

what's there?

Titolo: What's there?
Autore: Michele Colnaghi
Con: Fuji s100 fs

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

The walk of the duck

Titolo: The walk of the duck
Autore: Michele Colnaghi
Con: Fuji s100 fs

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

guglie

Titolo: Guglie
Autore: Lucia Cereda
Con: Panasonic fz28

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 11 luglio 2010

Dominating Milan


Titolo: Dominating Milan
Autore: Michele Colnaghi
Con: Fuji s100 fs


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

L'amore a Verona

Titolo: L'amore a Verona
Autore: Lucia Cereda
Con: Panasonic FZ28



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Gazzella dello sport - 12 luglio 2010


Romeo e Giulietta


Titolo: Romeo & Giulietta
Autore: Michele Colnaghi
Con: Fuji s100 fs


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

L'amore

Titolo : L'amore
Autore: Michele Colnaghi
Con : Fuji s100 fs



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Cowash


Ingredienti

-balsamo Splend'or al cocco
-zucchero semolato
-zucchero di canna


Mischiate in una bacinella una quantità pari di balsamo, zucchero semolato e zucchero di canna fino ad ottenere una "pappetta".
Stendete l'intruglio sui capelli bagnati e massaggiate sulla cute con movimenti circolari per qualche minuto. Applicate con cura anche su lunghezze e punte.
Lasciate agire per qualche minuto e poi risciacquate con molta cura.



Cowash: significa "conditioner only wash" ovvero lavaggio tramite il solo uso di balsamo.
Funziona perchè nel balsamo (quasi del tutto ecobio) sono presenti dei tensioattivi, perciò riesce a togliere lo sporco dai capelli.
E' indicato per chi è costretto a lavaggi frequenti (es. a causa della palestra oppure quando andiamo al mare), per chi ha capelli aridi, secchi o ricci.
Si può utilizzare anche solo sulla parte del capello che ne richiede l'uso (es. punte o lunghezze secche).
Da evitare se si hanno già capelli grassi o tendenti al grasso o in ogni caso se dopo averlo provato non dà il risultato sperato.
Splend'or al cocco è un balsamo che si trova in tutti i supermercati e che di solito costa sui 90 cent! In ogni caso non supera mai i 2 euro. Inoltre è accettabile (contiene una piccolissimissima quantità di prodotti siliconici, alle ultimissime posizioni).


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Sali da bagno bigbabol


Ingredienti
sale grosso da cucina
mica rosa (o colorante per dolci)
bicarbonato
olio essenziale di limone
estratto aromatico di fragola

In una ciotola versate il sale che volete trasformare in sale da bagno.
In una ciotola più piccola versate una piccolissima quantità di mica e aggiungete un po' d'acqua. Mescolate di modo da avere un liquido dal colore omogeneo e da sciogliere tutti i grumi.
Unite il liquido colorato al sale contenuto nella ciotola e poi mescolate per rendere tutto il sale dello stesso colore.
Ora stendete il sale in un vassoio e lasciatelo asciugare per un po' di ore, anche una giornata intera, meglio se vicino a fonti di calore (es. calorifero).
Una volta asciutto spargete un pizzico di bicarbonato ed unite qualche goccia di olio essenziale e di estratto aromatico ed infine mescolate il tutto. Attenzione a non esagerare con le quantità di olio ed estratto dato che il profumo è solitamente molto intenso!
Versate il sale finito in un contenitore ed aprite solo all'uso.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

BENVENUTI!

Ciao amici!
Benvenuti nella tana dei lupi!

Qui si parlerà di fotografia, cosmesi naturale, ricette di cucina, libri e film, videogames, viaggi e viaggetti, di tutto e di più..

Perchè aprire un blog? Non c'è una ragione precisa; semplicemente vogliamo raggruppare in uno spazio unico i nostri interessi e dare l'opportunità a tutti di dire la propria.

Buona navigazione!

Michele & Lucia

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...